qwine-expo-2018-06

Sold Out per QWine Expo 2019! Saranno 116 le cantine italiane presenti in Cina

Confermato il numero dello scorso anno per la seconda edizione del QWine Expo di Qingtian. Il padiglione Italia si chiude con 116 cantine aderenti, di cui 31 appartenenti al Consorzio di Tutela del Chianti, tra i primi consorzi a credere nel progetto dei cinesi d’oltremare

Tra pochi giorni partirà il primo container di vino italiano diretto a Qingtian, nella provincia dello Zhejiang, in Cina, per la seconda edizione del QWine Expo. Sono 116 le aziende italiane che hanno raccolto l’invito del Comune e della Provincia, per partecipare a quello che punta ad essere un appuntamento importante per il mondo del vino interessato ad esportare nel Paese del dragone. A “condire” la tre giorni di fiera, in programma dal 16 al 18 novembre, non mancheranno masterclass, seminari di approfondimento, wine tasting dedicati all’Italia e un ospite d’eccezione: il Maestro e compositore d’orchestra, Peppe Vessicchio.

“Siamo felici che gli amici italiani abbiano deciso di portare il loro vino a Qingtian – ha dichiarato ZhuXiuxiong – l’anno scorso l’Italia è stato il Paese più importante della fiera e anche quest’anno vogliamo che lo sia. Più di centomila cinesi della nostra città vivono da anni ormai in diverse regioni italiane e anche loro possono essere un ponte di collegamento per portare le imprese da noi e iniziare a lavorare insieme”.

La città di Qingtian si trova nello Zhejiang, una delle province più ricche e commercialmente interessanti di tutta la Cina, che sta crescendo a ritmi incredibili. Un mercato pronto ad accogliere il vino italiano, qui ancora poco presente.

“Qui abbiamo trovato una tranquillità sul lavoro e una forza da parte del Governo, che vuole davvero promuovere l’importazione di vino in questa città – ha spiegato Riccardo Iacobone, CEO della holding italiana co-organizzatrice dell’evento – e c’è un altro aspetto importante: pochissimi cinesi sanno che l’Italia è il primo produttore di vino al mondo, tant’è che siamo al quarto posto tra i Paesi importatori, dopo Australia, Francia e Cile. Questo però offre anche un’enorme possibilità per lavorare bene. Quest’anno porteremo 116 produttori italiani di vino, una cosa mai vista in Cina”. 

Ecco l’elenco delle 116 aziende presenti al QWine:

Espositori 2019