QWine giorno 1: giorno di apertura, la partenza di successo del Centro Globale del Vino

Tradotto da: : http://qwineexpo.com/nd.jsp?id=14

Sotto una pioggia scrosciante, è oggi iniziata ufficialmente la Qingtian International Wine Exhibition. La pioggia autunnale ha portato una leggera brezza, ma non ha certo dissipato il calore dei partecipanti, ovvero le oltre 400 cantine straniere, 2000 marchi di vino, 10000 tipologie vinicole, 2000 buyer e più di 30000 semplici curiosi di passaggio; nel padiglione principale, traboccante di atmosfera italiana, il flusso di persone è costante e l’atmosfera è appassionata, tanto da catturare saldamente lo sguardo dei partecipanti. Cosa rende QWine così unica?

Cerimonia di apertura del Centro Globale del Vino

La seconda edizione di QWine Expo, guidata dal Comitato per il ritorno in patria dei cinesi all’estero, presieduta dalla camera di commercio regionale dello Zhejiang e dalla municipalità di Lishui, e finanziata dalla camera di commercio di Lishui e dalla municipalità di Qingtian, è ufficialmente iniziata il 17 novembre! Il segretario della sede di Lishui del Partito Comunista, Hu Haifeng, ha pronunciato un discorso nella cerimonia di apertura, condotta dal segretario di Partito di Qingtian, Dai Banghe.

Importanti ufficiali governativi provinciali, cittadini e di contea, rappresentanti commerciali di ogni paese, responsabili di ogni ufficio della contea di Qingtian, presidenti di ogni associazione imprenditoriale cinese, maestri del vino di altissimo livello, rinomati sommelier, aziende leader di settore e i più importanti media del mondo del vino erano riuniti oggi in un solo luogo a testimoniare l’inizio della fiera e la messa in attività del Centro Globale del Vino.

L’apertura del Centro Globale del Vino ha conferito a Qingtian un’importanza dal punto di vista storico ed economico, oltre a quella data dal fatto di essere la patria centenaria di numerosi cinesi all’estero. Fornisce un servizio di consumo e commercio ai cittadini di Lishui e non solo e ai buyer dell’intera Cina, grazie alla costruzione di una “fiera permanente di beni importati dai cinesi d’oltremare”, creando così una base per la crescita e l’avanzamento del commercio dei beni d’importazione di Qingtian ma anche di Lishui.

Prima pubblicazione del Wine Import Index: un supporto autorevole alla supply chain del settore vitivinicolo

Zhu Yilong, vicepresidente della Federazione Cinesi d’oltremare ha pubblicato durante la fiera il Qingtian Wine Index: questo indice, attraverso l’analisi e l’aggregazione di una grande mole di dati a livello nazionale ha dato forma a un archivio dati online, dando più forza contrattuale alle politiche di prezzo del vino importato a Qingtian, potenziando la supply chain di settore e rafforzandone la coesione.

Attività di trattativa, acquisto e lezioni allo stesso tempo: un’esperienza completa per i partecipanti

Durante tutta la giornata del 17 novembre, le attività si sono svolte una dietro l’altra, i professionisti del settore si sono gettati subito per partecipare ad esse, tra cui gli incontri B2B 1vs1, gli eventi sulla promozione dell’Italia, le masterclass sul vino; tra una trattativa d’affari e l’altra, i partecipanti hanno potuto degustare vino e cibi prelibati, accostati con maestria, provando in prima persona la complementarietà degli abbinamenti.

Chiusura di un contratto dietro l’altro: apertura del Centro Globale del Vino

Durante la giornata sono stati firmati numerosi contratti, tra cui la cerimonia inaugurale del Centro Globale del Vino, che ospita moltissime aziende che importano vino, la cerimonia di lancio dell’accordo del Qingtian Imported Commodity City sull’ “avanzare verso l’intero paese, coprire l’intera città”e dell’accordo per il canale Huashu, tutti accordi con l’obiettivo di attirare investimenti a Qingtian, portarla su una scala nazionale, aumentarne la copertura mediatica e assicurare vantaggi pieni e garantiti.

QWine Top100: in gara i vini più apprezzati dai consumatori

Le votazioni del pubblico di QWine Top100 sono ufficialmente in corso: durante i tre giorni di fiera buyer professionali, importatori e clienti aziendali si dedicheranno ad assaggiare i vini selezionati dai sei giudici della giuria, e con serietà e imparzialità esprimeranno il loro voto per eleggere i migliori 30. I Top30 saranno esposti permanentemente in fiera e saranno anche portati in roadshow nazionali: una grande occasione di visibilità.

Nei prossimi due giorni si andrà avanti con un QWine pieno di incredibili vini e altri prodotti importati ed esperienze irripetibili. Questo weekend potete visitare il centro commerciale per assaggiare dell’ottimo vino e scoprire le ultime occasioni del mondo professionale.

A tutti gli amici di QWine: a domani!

 


Lascia un commento

Your email address will not be published.Required fields are marked *